“Gli amanti” di Magritte. Impossibilita oppure ottimo d’amore?

“Gli amanti” di Magritte. Impossibilita oppure ottimo d’amore?

Ai paio https://datingmentor.org/it/internationalcupid-review/ anonimi protagonisti de “Les Amants – Gli Amanti” di Magritte accade un po’ quanto dipinge con le sue parole G. Garcia Marquez.

«Capita cosicche sfiori la vita di personalita, ti innamori e decidi che la cosa piu autorevole e toccarlo, viverlo, coesistere le malinconie e le inquietudini, approdare verso riconoscersi nello guardata dell’altro, apprendere che non ne puoi con l’aggiunta di eleggere a meno… e atto importa se attraverso sentire incluso attuale devi desiderare cinquantatre anni sette mesi e undici giorni notti comprese» – “L’amore ai tempi del colera” di Gabriel Garcia Marquez

La variante del 1928 e quella ancora famosa, ritorna numeroso nell’arte di questi anni ed al momento e conservata al Moma di New York. Per altre versioni, gli amanti sono raffigurati verso persona scoperto oppure uniti da un cenno affezione. Sopra presente avvenimento il pittore belga decide di adagiare sulle due figure un telo angelico, color vecchio, che avvolge i loro capi, celando le corrispondenza. Un ordinario festone, che diviene un fedele e particolare schermo durante lo ascoltatore. Quest’ultimo e pressappoco “bendato”, deve capire affare ha facciata, deve percepirne il avviso, ascoltando solo la propria interiorita. Ciononostante, a causa di quanto il lenzuolo candido copra i volti e le espressioni dei paio personaggi, e reso con un sommo obiettivita simile da manifestare “vivi” i due amanti.

“Gli Amanti” di Magritte. Il accezione nell’impossibilita d’amare e il surrealismo

Nella punto di vista newyorkese il dipinto degli amanti senza contare aspetto si staglia verso di ciascuno contesto affatto “anonimo” e addobbato da un facile base architettonico. Al centro si stagliano i due amanti, l’uno tende canto l’altro, cercando di sfiorarsi, tuttavia il bacio resta in quel luogo tentennante tra i corpi. I coppia amanti sono uniti da una violento trasporto, i loro volti sono coperti da un tessuto candido affinche cela le loro individualita. Un bacio come “impossibile”, un bacio emotivo, quanto afflitto. I due amanti consumano un affezione quieto, segretamente uniti, adoperano e comunicano unicamente per mezzo di il linguaggio forma, colui ancora profondo saldo con ognuno di noi.

Siamo di coalizione ad una delle principali opere surrealiste con cui e piu accessibile entrare durante allacciamento, una impressione che si puo sentire indosso, la probabilita di coprirsi i panni di quello amanti in quanto vediamo parte anteriore verso noi. Il idea di inabilita e esso che pervade l’intero dipinto, un settore idealistico usato per la creazione dei dettagli mezzo le linee inconciliabili, l’uso figurativo della cromia, magro al avviso congiunto. E un’aspettativa mancata, un’unione affinche tende verso prorogare e accresce piu la disillusione. Il festone bianco, come marmoreo, copre i capi e sottolinea codesto messaggio dell’impossibilita, del disastro della giuntura, dell’insuccesso dell’unione e di un morbido e dolce contatto. Sopra questo casualita, l’attaccamento si trasforma con attese, sopra desiderio, nell’aspettativa, ciononostante non nella amalgama dei due corpi. Lo proprio testimone vive queste emozioni, ora, non assai poco si presentano i due facciata ai suoi occhi.

Si avverte una vera e propria guasto frammezzo a cio cosicche e celato e cio giacche e nitido, con il desiderio di mettersi insieme e la sua irrealizzabilita, tra l’idea del non competente e la globalita dello sfondo. Una quadro sospesa durante un’atmosfera presente, un testimonianza sfolgorante e cio in quanto rendono corrente pittura un capolavoro. “Les Amants” diventa il bando dei sentimenti di scalo, della sconforto, dell’amore percio illogico dell’essere cordiale cosicche analisi senza interruzione e cosicche mai rinuncera per voler nutrirsi.

Perche Magritte copre i volti unitamente un lieve copertura latteo? Il testimonianza della madre

L’uso del panneggio coprente ricorre unito nella ingegnosita di Magritte. Di questa trattato esiste un’ulteriore esposizione, conservata al National Gallery di Canberra per Australia. Gli amanti, questa evento, sono stati raffigurati insieme i visi vicini, uniti, ciononostante il loro lineamenti e arpione medicato. A tal proposito e chiaro citare la “Storia principale” di Magritte del 1928, fine e l’opera del pittore considerata da David Sylvester appena quella durante cui riaffiora maggiormenteil attacco con il danno della fonte.

A soli 12 anni, Magritte visse sopra anzi soggetto un intenso tristezza, la dipartita della genitrice suicida gettatasi in un canale. Al rinvenimento del aspetto, la veste da camera le copriva il volto, alla medesima modo adottata nella esposizione degli innamorati che raffiguro successivamente. Comunque, lo proprio Sylvester ipotizzo perche l’uso dei visi velati cosi, tanto, unibile alla violenta fine della origine, eppure perche tale atto non tanto all’origine della duplicato dei volti nascosti. La opinione delle fisionomie coperte inoltre si inserisce per un settore adatto del aggancio visibile-invisibile, cosi amato al ritrattista belga e pieno spettatore nelle sue opere. Il composizione rimanda al movimento dell’indugio: non e diretto, non si fiera verso anzi vista al nostro vista. All’opposto, ci spinge ad andare dall’altra parte, a cacciare il concetto scavando nel fondo, sviscerando il fedele annuncio. Come lo identico affermava, nel “Le parole e le immagini” nel 1929:

Diverse interpretazioni in “Gli Amanti” di Magritte. Un affetto cattivo o il migliore?

Ad esempio avviso si puo ottenere dal affresco di Magritte? Di la l’angoscia, l’impossibilita della congiungimento intimo e non semplice, si puo intuire il provvidenza dei coppia amanti unitamente una diversa importante? E qualora il paesaggista surrealista avesse voluto dimostrare la compattezza dell’amore, un tenerezza dunque serio e saldo che non necessita di avvertire, di intuire, di accarezzare? Magritte un’altra volta lascia libera esecuzione allo testimone, preso dalle proprie emozioni. Bene si trova dinnanzi? Un affezione irremovibile al capolinea, che non riesce, non puo, ancora nel caso che vorrebbe, seguitare la sua volo? Altrimenti un bene simile impossibile da divenire il ancora affascinante da poter alloggiare? Ora una cambiamento, e lo testimone verso pensare, ascoltando unicamente il appunto coscienza, e la facolta giacche di nuovo verso diversita di anni il ingente ritrattista surrealista regala ai suoi affezionati osservatori.

  • Les amants- Gli amanti di Magritte. Prima testimonianza 1928
  • “La racconto primario” di Magritte

About the Author

Leave a Reply